top of page
membri.jpg

Chi siamo

L' Associazione del Quadrato della Radio nasce il 4 ottobre del 1975 per iniziativa di un comitato promotore costituito da rappresentanti della ricerca, industria ed esercizio delle telecomunicazioni italiane, riunito per iniziativa della Fondazione Guglielmo Marconi, presso Villa Grifone.

L’Associazione, la cui denominazione deriva dalla forma dell’antenna usata da Guglielmo Marconi, è senza fine di lucro e ha lo scopo fondamentale  di contribuire allo sviluppo e al progresso delle Telecomunicazioni in Italia, nella convinzione che queste rappresentino un efficace strumento per conseguire una sempre più civile convivenza fra gli uomini, migliorando la qualità della loro vita.

Il Quadrato della  Radio è una associazione di persone.

I suoi soci sono coptati  tra i più illustri rappresentanti del mondo delle Telecomunicazioni e dell'ICT, selezionati per manifesto merito e capacità tra  esponenti appartenenti al mondo scientifico universitario, a quello industriale (operatori e manifatturiere) e a quello istituzionale.

 

Il numero dei Soci Ordinari è limitato a 95.

 

Il Quadrato della Radio è convinta che l’associazionismo culturale ed il confronto informale favorisca il dialogo e la cooperazione tra i vari protagonisti del mondo delle Telecomunicazioni italiano ed in particolare tra industria e comunità scientifica.

 

L’attività del Quadrato della Radio si realizza attraverso una serie di iniziative quali convegni su temi di importanza strategica per il Paese Italia, approfondimenti culturali su temi di attualità pressante, con gruppi di studio formati ad hoc con soci ed esperti esterni, per capire, informare e proporre soluzioni.

L'attuale presidente dell' Associazione  è l’Ing. Umberto del Julio.

Il Segretario Generale è  l’Ing. Salvatore Improta, former AD di Ericsson lab Italy e di Marconi.

de-Julio-1-e1531739787179-692x500.jpg

Umberto de Julio

Presidente del Quadrato della Radio

bottom of page